Herlings operato: OUT per la prima del mondiale

Inesorabile, come una mannaia, dopo il primo annuncio dell’infortunio di Jeffrey Herlings in allenamento (Lunedi 31 gennaio), è arrivato il comunicato ufficiale di KTM che annuncia l’avvenuto intervento chirurgico al tallone sinistro del pilota. Intervento effettuato dal Prof. Stefaan Verfaillie che ha inserito alcune viti e una piastra per ridure la frattura. Al momento non si conoscono i tempi di recupero del campione del mondo in carica ma, con ogni probabilità, salterà l’apertura del campionato fissata per il prossimo 20 febbraio a Matterley Basin (Inghilterra).

Jeffrey Herlings:

“Sto pagando un prezzo molto alto per un incidente quasi da ‘nulla’. Penso di aver colpito un sasso in fase di decollo e sono stato proiettato sopra il manubrio. L’impatto a terra è stato piuttosto forte e tutto sul mio piede sinistro che ha subìto la frattura del tallone. Grazie mille allo staff medico per essersi preso cura di me e avermi sistemato il piede anche questa volta. Ringrazio anche tutto il team Red Bull KTM con il quale avevamo lavorato duramente per l’inizio di questa stagione 2022. Ora l’obiettivo è quello di tornare in pista e vincere il prima possibile”.

Joel Smets, Red Bull KTM Factory Racing Team Manager:

“Quanto accaduto, poco prima dell’inizio della stagione, è disarmante sia per Jeffrey che per il team. Fortunatamente l’infortunio non è così complicato come quello subìto nel 2019. L’operazione ha richiesto del tempo ma tutto è andato bene e speriamo che Jeffrey possa togliere il gesso in meno di due settimane e possa anche iniziare un po’ di allenamento in piscina e altre attività, prima di risalire in moto. Poi pianificheremo il suo ritorno in gara nei GP”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *