SX-USA Round#10 – Detroit-

E’ successo di tutto e di più nel decimo round del supercross “made in USA” nel catino di Detroit. Al pronti via della finale, è stato Justin Bogle a prendere la testa del gruppo a sorpresa su tutti. Il pilota in sella alle “vecchie” Suzuki è riuscito a tenere il ritmo per qualche giro (3) per poi subire il ritorno degli avversari più quotati, primo fra tutti Justin Barcia che per tre passaggi si è portato al comando. Entrando però nel vivo della competizione, da metà tempo in poi, i “soliti noti” si sono presi le posizioni di testa. Jason Anderson, è risalito dalla quinta alla prima posizione e Eli Tomac, partito male (ottavo) lo ha seguito fino al secondo posto. Anderson ha provato a resistere a Tomac ma il pilota Yamaha ha confermato uno stato di forma (e velocità) ottimale e si è preso la testa della finale con il pilota Kawasaki che, nel tentativo di rimanere attaccato alrivale è incappato in una brutta caduta che lo ha costretto al ritiro ma fortunatamente senza conseguenze e sarà regolarmente in pista al prossimo appuntamento. A Tomac, una volta uscito di scena Anderson non è restato altro che controllare la gara fino alla quinta vittoria in questa stagione, ultime tre consecutive. Alle sue spalle, il “finimondo”. Detto di Anderson, negli ultimi cinque minuti di gara si sono verificati altri incidenti. Primo fra tutti quello che ha visti protagonisti involontari Cooper Weeb e Chase Sexton. Impegnati a lottare per le posizioni del podio con Webb ad arginare l’attacco di Sexton, si sono scontrati all’atterraggio di una doppio. Webb è arrivato “corto” e Sexton lo ha involontariamente centrato. Anche se dolorante alla mano sinistra, Webb ha provato a ripartire ma si è dovuto arrendere dopo un giro al rallentatore mentre Sexton è uscito immediatamente dalla gara. Negli stessi istanti, la caduta di Anderson e anche quella di Dylan Ferrandis che “viaggiava” al quarto posto ma è uscito prima del termine della finale. Un “finimondo” che ha visto Malcolm Stewart salire sul secondo gradino del podio seguito da Justin Barcia e il francese Marvin Musquin, quarto. In classifica, Tomac ha allungato su Anderson e Stewart ora secondi a pari merito ma a 42 lunghezze dal leader. Nella SX250 est, terza vittoria in quattro gare per Jett Lawrence. Secondo posto per Cameron Mcadoo e primo podio di stagione per Pierce Brown (terzo). Lawrence è sempre al comando del campionato con otto punti di vantaggio su Mcadoo quando mancano ancora cinque gare alla fine della serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *